PRENOTAZIONI CHIUSE

Data/Periodo: mercoledì 12 Agosto
Orario: 17:00 - 19:00
Iscritti: 13

Categorie

Descrizione dell'evento

in queste due ore mi piacerebbe lavorare sul tema delle immagini di nemico. Cosa sono e come possiamo ascoltarle e trasformale in energia al servizio della vita? Quali sono i passi che ci propone la CNV? Ci sarà un momento di introduzione, pratica in piccoli gruppi e condivisione nel gruppo grande.

Vi aspetto! 🙂


E' richiesta la prenotazione! I dettagli per accedere all'evento sono visibili ai soli utenti prenotati.

Prenotazioni

Per prenotarti Registrati gratuitamente oppure Accedi

Si sono prenotati:

  • Giovanni Faraone
  • Silvia Salvia
  • Vanda ferrari
  • niki fasano
  • Francesca C
  • Alessia Nozzolillo
  • Alessandra Rocco
  • Michele Giuli
  • Marco Riso
  • Simone D'Amario
  • Elisabetta Schiavon
  • Angela Attianese
  • simona mosca

Annota l'appuntamento nei tuoi calendari: 0 iCal


    6 Commenti a "Trasformare le immagini di nemico con la CNV"

    • Vanda ferrari

      Grazie per l’opportunità di praticare la CNV e conoscere nuove persone. A presto !

    • Marco Riso

      Ha un costo questo laboratorio..? Se per caso devo lavorare posso disdire..?

      • Admin

        Caro Marco, il Laboratorio Online Permanente, di cui questo appuntamento fa parte, non ha un prezzo e non è gratuito. Per un approfondimento ti invito a leggere nel menu “Donazioni”, la pagina “Economia del dono”. Quanto a disdire sì, lo puoi fare dal menu “Area personale”, alla pagina “Gestione mie prenotazioni”. Ti saremmo anzi grati che lo facessi non appena cambiassi idea o ti rendessi conto di non riuscire a partecipare, così da lasciare eventualmente il tuo posto ad altri. Speriamo però che tu riesca ad essere con noi!

    • niki fasano

      Ciao Petra, ciao tutt@, sono stata molto contenta di passare con voi queste due ore per entrare nel tema dell’immagine del nemico
      La domanda che ad un certo punto ho ritirato era legata ad una curiosità, la butto lì in caso Petra tu voglia rispondere: nella mia storia personale, mi sono occupata per molti anni di educazione alla pace prima di incontrare la teoria di Rosenberg; mi suona una quasi perfetta sovrapponibilità tra questo modo di formulare la cosa ed il tema del “pregiudizio”. Per te sono la stessa cosa o vedi delle differenze?
      Grazie in anticipo

      • Petra Quast

        Ciao Niki,
        sì, per me anche un pregiudizio può essere inteso come un’immagine di nemico e posso ascoltarlo mettendo l’attenzione sui bisogni. Magari avremo occasione di parlarne meglio di persona.
        Un caro saluto,
        Petra

Contribuisci con un commento