PRENOTAZIONI CHIUSE 
 

Data/Periodo: giovedì 21 Maggio
Orario: 20:00 - 22:00
Iscritti: 30

Categorie

Descrizione dell'evento

Un’opportunità per farci delle domande insieme sul fenomeno del Conflitto:
– che cosa il conflitto rappresenta nella relazione della vita umana?
– Possiamo vedere l’intensità e la velocità delle emozioni e del linguaggio verbale e non verbale in un conflitto, come l’espressione di un tentativo disperato di dialogo?
– Le dinamiche di potere, esplicite o nascoste sia in famiglia che nel lavoro, influenzano il conflitto?
– Possiamo davvero influire per trasformare i conflitti nelle nostre relazioni personali e nella società?
Esploriamo e facciamo esperienza insieme di come le abilità della CNV rappresentino un tentativo valido per rigenerare il dialogo dentro al conflitto.
E’ previsto un tempo alla fine della sessione per considerazioni o domande da parte dei partecipanti.

Testimonianze sugli scorsi incontri:

Della sessione di questa sera, tra le tante cose, senz’altro mi ha colpito molto la premessa relativa all’ ”assunzione di rischio”, e cioè che la mediazione giraffa non garantisce l’infallibilità. Le mediazioni “convenzionali” cercano un risultato, la mediazione giraffa non la cerca, punta tutto sulla qualità dell’intervento del mediatore, sulla sua qualità di presenza. Dunque grazie Giovanna per questa preziosa lezione e per l’Impressionante combinazione di neutralità /umanità della tua mediazione […].” L.S.

Quello che mi incanta giorno dopo giorno di questo cammino lento, a volte in salita, a volte faticoso è il potere trasformativo della CNV in ogni ambito, dalle relazioni, ai conflitti, nella celebrazione… La sfida per me è sicuramente il conflitto. Fare esperienza in solo due ore della trasformazione di un conflitto, in un momento di crescita della relazione per è stato per me un faro, non solo una fiammella. Grazie perchè questo incontro ha rinnovato la fiducia di camminare alla luce di questo faro. Quello che mi ha davvero commossa è che partendo da un’emozione di rabbia o di risentimento si ha la potenzialità di arrivare al cuore delle persone in gioco nel conflitto. In due ore far toccare e vedere questa potenzialità è un dono senza limiti!!! Grazie” D.F.

[…] Durante l’incontro ho sentito fisicamente così tanto calore che ho sudato e dopo aver finito l’incontro sono tornata alla mia realtà percependomi rivitalizzata. Ho capito che “SI PUO’ FARE!!!” usando la citazione di Mel Brooks nel film Frankestein Jr… cioè si può usare la CNV nella vita quotidiana senza risultare finti, strani o fuori dalla realtà e quindi ieri ho cercato di applicare subito quello che avevo visto io stessa e……. ho “mediato” il conflitto fra mio marito e mio figlio […] e il risultato è stato un abbassamento del “fastidio” da entrambe le parti, l’accettazione dei rispettivi bisogni e quindi la tranquillità di entrambi… e soprattutto per tutto il resto della giornata non c’è stato più bisogno di intervenire, il che, in questo momento particolare, agevola notevolmente la convivenza. […] Grazie. Grazie. Grazie.” E.

Bella esperienza! E’ bello prendere consapevolezza che è possibile comunicare agli altri i propri bisogni nel rispetto reciproco, facendo diventare il confronto una preziosa occasione di conoscenza di sé e quindi di arricchimento…Grazie dell’opportunità!
J.E.M.

Mi sento grata di aver scoperto questo approccio che per molti aspetti scardina abitudini consolidate, reazioni automatiche e convinzioni radicate. E apprezzo molto che lo fa in modo gentile, rispettoso ed empatico, sia verso sé che gli altri. E’ una sfida grande provare ad adottare questo cambio di sguardo e modificare atteggiamenti e dinamiche decennali[…] Grazie Giovanna e grazie CNV!!
I.N.

Buongiorno,
ho appena finito l’incontro con Giovanna e tutte le altre persone che hanno partecipato all’incontro. Non è il primo incontro su “Arte del Dialogo”, nè sarà l’ultimo.[…] Ringrazio tutte le persone che hanno contribuito alla nascita di questo spazio. Ringrazio le persone che continuano a contribuire creando i contenuti e mettendosi a disposizione. Ringrazio anche le persone che come me, sostengono questo progetto economicamente attraverso una donazione spontanea, perché non riuscirei da sola 😜 e grazie alla donazione questo spazio rimane vivo e di conseguenza anche i contenuti rimangono vivi, dandomi la possibilità di vedere e praticare la giusta direzione di me stessa. Se potessi con un click fare in modo che ogni persona della Terra usi la CNV lo farei subito, perchè sento che attraverso la CNV finalmente si arriverebbe ad avere più PACE per tutti. GRAZIE
N.

L’incontro mi ha ricordato come un rapporto può essere fra due persone che non sanno comunicare […] Mi ha ricordato come si può dialogare. Pratica. Serve la pratica […]. Grazie a tutti che hanno partecipato!
L.B.


E' richiesta la prenotazione! I dettagli per accedere all'evento sono visibili ai soli utenti prenotati.

Prenotazioni

Per prenotarti Registrati gratuitamente oppure Accedi

Si sono prenotati:

  • Giovanna Bacciocchi
  • Arianna Losmargiasso
  • Manuela Francesca Faggiana
  • Maria Confente
  • Nikita
  • Barbara Borsato
  • Salvatore Cangemi
  • claudia chini
  • Maria Giliberti
  • Maria Luisa Sacco
  • Daniela D. Rinaldi
  • Alessia Nozzolillo
  • Francesca Lemme
  • Sara Calmonte
  • Maddalena Provolo
  • Elena Masi
  • Gianni Andreotti
  • Laura Dal Pozzo
  • Simone D'Amario
  • Gloria Gagliardini
  • Claudia Casati
  • Paola Teresa Bertelli
  • Laura Daino

Annota l'appuntamento nei tuoi calendari: 0 iCal

Lista di attesa

#DataPostiNome
110 May 20201Cristiana Galbiati
210 May 20201Barbara
312 May 20201Irene

Numero di utenti che in questo momento possono iscriversi in lista di attesa: 7
Desideri iscriverti in lista di attesa nell'eventualità che si liberino dei posti?


    5 Commenti a "Mediare le Relazioni con la CNV"

    • Giovanna Bacciocchi

      ero iscritta per il 24 aprile ma è saltato l’incontro e mi iscrivo nuovamente
      grazie
      ciao

    • Maddalena Provolo

      Mi sento profondamente toccata dall’incontro di ieri sera. E’ come se avessi assistito ad una magia. Giovanna ci ha mostrato come “stare nel conflitto”, abbandonando l’urgenza di arrivare per forza ad una soluzione. L’osservazione delle sue abilità mi commuove ogni volta, perché la vedo creare un filo sottile mentre fuori imperversa la tempesta. Con cura e dedizione lei costruisce una connessione invisibile che conduce in un’altra dimensione, uno spazio dove tutto cambia perché entriamo in contatto con i nostri bisogni. Giovanna ci ha mostrato che il conflitto si può trasformare, prendendosene cura come un dono, cercando al di là delle parole, costruendo fiducia e offrendo disponibilità e presenza. Ne esco ogni volta trasformata e colma di gratitudine. Grazie a Giovanna e grazie al gruppo di pratica. Mi sono sentita sostenuta, incoraggiata e arricchita dalla vostra condivisione.

    • Francesca Lemme

      Vedo il conflitto come opportunita’ di consapevolezza di me stessa e dei miei limiti, di prendermi cura di me e della mia relazione con l’altro, chiunque esso sia, con umanita’ ed empatia. Sento fortemente il bisogno di imparare a stare nel conflitto e nelle difficolta’, di “andare oltre” e gestire l’insorgere di possibili giudizi e risposte reattive, in modo da avere sempre una qualita’ di presenza e consapevolezza che mi permettano saper cogliere l’umano che in me e’ nell’altro.
      Mi sento grata di aver partecipato a questa sessione perche’ mi e’ stata di aiuto nella comprensione del dove sono io in questo momento nella gestione del conflitto, e quanta strada io abbia ancora da fare per continuare a crescere attraverso la gestione del conflitto e diventare una persona sempre piu’ presente e consapevole.
      Ogni volta che osservo Giovanna nella gestione del conflitto provo tanta ammirazione. La qualita’ di apertura all’altro, presenza, calma, cura della relazione rappresentano per me pura magia di trasformazione del conflitto in opportunita’ di consapevolezza e connessione. Francesca.

    • Giovanna Castoldi

      Grazie Francesca, apprezzo le tue parole e la tua ricerca instancabile.
      Arrivederci a presto!
      Giovanna

Contribuisci con un commento